Colori nel Marketing: l’importanza della scelta giusta

colori nel marketing

colori nel marketing rappresentano per l’uomo una leva emozionale notevole, in grado di influenzarne le percezioni e i pensieri. Non stupisce che i colori vengano utilizzati anche a scopo terapeutico (cromoterapia), come non deve stupire il grande ruolo che ricoprono i colori nel marketing. Se è vero che il marketing è una questione di posizionamento, e il posizionamento dipende anche dalle percezioni degli utenti, è ovvio che i colori possono essere sfruttati per il business.

Ma per poterli utilizzare correttamente è buona cosa conoscerne il significato in maniera approfondita. A ogni colore è associata una precisa funzione.

  • Il rosso è associato all’eccitazione, al movimento e all’energia, all’urgenza. Nel mondo del marketing è utilizzato in due contesti: nei messaggi chiari e diretti di vendita (per il senso di urgenza) e nel food. Questo perché, in qualche modo, il rosso ispira appetito… Non è un caso che il rosso sia il colore della grafica di McDonald.
  • Il blu, in tutte le tonalità (specie l’azzurro), è associato al senso di pace, alla tranquillità, alla maturità e alla fiducia. Non è un caso che venga utilizzato da molte società finanziarie, che devono esprimere soprattutto un senso di sicurezza.
  • Anche il verde è associato alla tranquillità. Altri valori che il verde esprime sono il rispetto della natura e la salute. L’applicazione è quindi scontata: il marketing etico, soprattutto per quanto riguarda il tema della conservazione ambientale.
  • Il viola è invece associato al senso di regalità, alla saggezza, il rispetto in generale, ma anche alla creatività. Viene utilizzato per i prodotti cosmetici (regalità), ma anche dai brand che fanno della creatività il proprio elemento fondante.
  • Il giallo stimola invece l’allegria e l’ottimismo. L’arancione stimola un senso di urgenze, in un modo simile al rosso ma in modo meno intenso. Il primo colore viene utilizzato per i brand legati al divertimento e alla spensieratezza, ma anche da molti partici politici (per l’ottimismo). Il secondo colore viene utilizzato per sostenere lo shopping compulsivo. Sono i colori nel marketing dell’entertainment, insomma.
  • Il nero simboleggia la forza e l’autorità, ma anche l’eleganza. Non è un caso che venga utilizzato dai brand di profumi, soprattutto per uomo (che esprimono spesso forza ed eleganza).
  • Il grigio ispira un senso di eternità, concretezza, ma anche depressione e decadimento fisico. Per questo motivo viene utilizzato in modo parco da chi decide i colori nel marketing, e spesso solo dai brand di elettronica.
  • Il bianco ispira un senso di solidità, ma soprattutto purezza. Viene utilizzato dai brand di gioielleria. Può esprimere anche neutralità.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

+ info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi